Il tuo browser ha il supporto JavaScript disabilitato. Ti preghiamo di abilitarlo.
Stai usanto un browser non aggiornato. Aggiorna il tuo browser per consultare il sito web.
  • 23-05-2019
  • Trofeo Enduro KTM 2019

TROFEO ENDURO KTM 2019 3' Prova Anghiari (AR)

PIOGGIA E FANGO METTONO ALLA PROVA CONCORRENTI E STAFF: UNA SFIDA VINTA CON LE CONDIZIONI DIFFICILI DI UNA GARA CHE RESTERÀ A LUNGO NELLA MEMORIA. MIGLIOR TEMPO ASSOLUTO PER TOMMASO MONTANARI
Si fa presto a dire: “questo è il vero Enduro”. Bisogna poi mettersi il casco e partire sotto l’acqua, sapendo bene che i 3 giri saranno tutt’altro che una passeggiata. Ma se la pioggia incessante e le condizioni meteo ben poco primaverili di solito tengono lontano dalla gara chi è a corto di motivazione o di preparazione ad affrontare simili condizioni, nel parco chiuso di Anghiari abbiamo contato ancora una volta tantissime KTM: per la precisione, 290!

I ragazzi del Moto Club Adventures volevano fare bella figura e ci sono riusciti. Certo, alla vigilia avevano probabilmente in mente altri aspetti, l’accoglienza e la coreografia, e non immaginavano di certo cosa avrebbero provocato pioggia e fango. Nessuno si è perso d’animo, e così si è arrivati ad archiviare la gara toscana come una delle migliori sin qui disputate nel Trofeo Enduro KTM, come raccontavano i volti lerci ma contenti di tutti i piloti giunti alla fine. Tutte le prove speciali sono state dichiarate valide, un risultato di per sé straordinario: solo il cross test ha ricevuto due modifiche a seguito di una rapida consultazione tra i responsabili di gara dopo un paio d’ore dalla partenza. Il resto lo hanno prodotto le braccia dei tanti ragazzi dello staff del moto club, davvero encomiabili, e il servizio crono impeccabile. Risultato, nessuna lamentela da parte dei piloti. Non era facile, questo è sicuro! Ma quando la squadra ha nei punti chiave persone del calibro di Giovanni Sala, Gigi Bianchetti e Roberto Rossi, il rischio che tutto sia sotto controllo è molto elevato. Se poi la pioggia non smette di cadere… chi se ne frega! Si dice Fango e Gloria, giusto? E fango e gloria sia!

Base logistica di questa terza tappa era la zona degli impianti sportivi di Anghiari, che con il sindaco Alessandro Polcri In testa ha accolto in modo perfetto il paddock dei numerosi orange rider. Ai quali, dopo il consueto briefing del sabato sera, è stato riservato uno “street enduro food” con un’ottima e saporita pasta Cordelia, salsicce con brustichino (sarebbe la bruschetta… ma qui la chiamano così) e porchetta offerta dal locale dealer KTM Racestore. Il tutto annaffiato da un ottimo rosso toscano che ha messo tutti di buon umore. C’era poco da far le ore piccole, quindi alle 11.00 tutti a nanna e l’indomani alle ore 9.00, sulle appropriate note di “Nessun dorma”, Lorenzo Graziotti ha svegliato piloti e addetti ai lavori per dare il via ufficiale alla gara, con tanto di personaggi vestiti come per la famosa gara ciclistica “L’intrepida”, rievocazione storica che ogni anno richiama ad Anghiari migliaia di appassionati. Tre i giri previsti e 6 le prove speciali da disputare, con 2 controlli orari che separavano il giro in due settori da circa un’ora ciascuno. Questo il programma di una giornata che da subito ha messo in chiaro che l’obiettivo sarebbe stato vendere cara la pelle!

Con il numero 91, il campione europeo in carica Tommaso Montanari ha preso il via per primo, entrando nelle prove speciali dopo gli apri pista. Tempi di transito azzeccati, e prove speciali che hanno retto bene al susseguirsi dei concorrenti. I passaggi di quasi 300 moto a manetta creano inevitabilmente una poltiglia di fango che fa affondare scarpe e voglia, ma i nostri piloti sono tosti e tenaci e non hanno mollato per niente.

Ecco i podi di giornata:

Top Class: Montanari, Giovanardi, Casa.
Classe A (125): Oberto, Petrarca, Di Pietro.
Classe B (250 2T): Ciani, Crepaldi Radice.
Classe C (300 2T): Zatta, Fronte, Franchi.
Classe D (50 4T): Milani, Lazzarini, Arfiero.
Classe E (450 4T): Tagliani, Ferri, Muttoni.
Classe LADY: Signetti, Re Calegari, Beltrandi.
Classe IRON: Gorrieri, Franchetti, Marchelli.
Classe SUPER IRON: Lenzotti, Furigo, Terruzzi.
Classe VINTAGE: Rastrelli, Armanni, Casati.
Classe FREERIDE: Mazzanti, Favaro, De Silvestri.
Classe REVIVAL: Simonelli, Zanotti, Sala.
Classe OSPITI 2T: Cantaluppi, Giovagnini, Zallocco.
Classe OSPITI 4T: Domeneghini, Tani, Di Donato.

Nella classifica per Squadre di Club, 1° MC Il Monte, 2° MC Chieve e 3° MC Varese. Tra le squadre di concessionaria 1° Bull Bikes, 2° Team Cico, 3° Motor Race Motorsport.
Classifiche di gara e trofeo su enduro.ficr.it. e su questo sito nella sezione classifiche

Il prossimo appuntamento con il Trofeo Enduro KTM 2019 sarà nell’Oltrepo pavese, il 2 giugno a Varzi (PV).
Iscizioni già aperte su sigma federmoto.
p.s.
gli iscritti al Trofeo non devono confermare la loro iscrizione

Altri articoli e novità

Iscriviti